Cubafacile -  Il Forum di Cuba e della sua gente
Facebook
Twitter
Gplus
RSS

IL LUOGO DOVE SI PARLA DI CUBA E LA SUA GENTE
 

forno a legna



 
Nuovo argomento   Rispondi    Cubafacile - Il Forum di Cuba e della sua gente -> Las Tunas
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Ven 7 Set 2007 - 1:22     Oggetto: forno a legna Rispondi citando

finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo


Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
caney



Registrato: 02/10/06 23:26
Messaggi: 4271
Residenza: Regno delle due Sicilie

MessaggioInviato: Ven 7 Set 2007 - 3:08     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo




Ma questo a Cuba....fammi sapere per i materiali che sono interessato anch'io..... OK OK
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
cocoloco



Registrato: 30/09/06 03:26
Messaggi: 86034

MessaggioInviato: Ven 7 Set 2007 - 10:35     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

caney ha scritto:

Ma questo a Cuba....fammi sapere per i materiali che sono interessato anch'io..... OK OK


Azz..avevo aperto il topic forno a legna un po' di tempo fa...non riesco a ritrovarlo Sad

Forse era su CP? Rolling Eyes

C'erano delle risposte molto interessanti date da uno specialista di forni a legna.

Se hai bisogno di info chiedi pure...mi son fatto una cultura Very Happy ...nel frattempo guarda qui Wink

www.prefabbricatifoco.it
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato MSN
cocoloco



Registrato: 30/09/06 03:26
Messaggi: 86034

MessaggioInviato: Ven 7 Set 2007 - 12:29     Oggetto: Rispondi citando

La migliore soluzione é una cosetta del genere.....






..da costruire sotto una tettoia che lo ripari dalle intemperie....






...davanti o a fianco di un barbecue....






...dove arrostire qualche maialino Wink Very Happy

Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato MSN
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Ven 7 Set 2007 - 12:30     Oggetto: Rispondi citando

mi hanno realizzato un progetto passo, passo, così anche un cubano senza esperienza non può sbagliarsi "sotto la mia guida" si fa con mattoni refrattari che ho già detto a mio suocero di procurarsi, a cuba mi dicono si trovano facilmente.

per il resto cemento e cazzate varie, certo al posto del cemento andrebbe una malta speciale, ma mi dicono che se non devo aprire una pizzeria non ci sono problemi.
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
caney



Registrato: 02/10/06 23:26
Messaggi: 4271
Residenza: Regno delle due Sicilie

MessaggioInviato: Sab 8 Set 2007 - 15:09     Oggetto: Rispondi citando

tuccio ha scritto:
mi hanno realizzato un progetto passo, passo, così anche un cubano senza esperienza non può sbagliarsi "sotto la mia guida" si fa con mattoni refrattari che ho già detto a mio suocero di procurarsi, a cuba mi dicono si trovano facilmente.

per il resto cemento e cazzate varie, certo al posto del cemento andrebbe una malta speciale, ma mi dicono che se non devo aprire una pizzeria non ci sono problemi.


...beh che noi dobbiamo dire ad un albanil....come si fa l'albanil...è una cosa normale...ma sti mattoni refrattari...come si chiamano in spagnolo?
Confused
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
cocoloco



Registrato: 30/09/06 03:26
Messaggi: 86034

MessaggioInviato: Sab 8 Set 2007 - 15:20     Oggetto: Rispondi citando

caney ha scritto:
tuccio ha scritto:
mi hanno realizzato un progetto passo, passo, così anche un cubano senza esperienza non può sbagliarsi "sotto la mia guida" si fa con mattoni refrattari che ho già detto a mio suocero di procurarsi, a cuba mi dicono si trovano facilmente.

per il resto cemento e cazzate varie, certo al posto del cemento andrebbe una malta speciale, ma mi dicono che se non devo aprire una pizzeria non ci sono problemi.


...beh che noi dobbiamo dire ad un albanil....come si fa l'albanil...è una cosa normale...ma sti mattoni refrattari...come si chiamano in spagnolo?
Confused


Igual....ladrillos refractarios Wink

Si trovano abbastanza facilmente e costano (o costavano) 6/7 pesos l'unità
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato MSN
caney



Registrato: 02/10/06 23:26
Messaggi: 4271
Residenza: Regno delle due Sicilie

MessaggioInviato: Sab 8 Set 2007 - 15:22     Oggetto: Rispondi citando

cocoloco ha scritto:
caney ha scritto:
tuccio ha scritto:
mi hanno realizzato un progetto passo, passo, così anche un cubano senza esperienza non può sbagliarsi "sotto la mia guida" si fa con mattoni refrattari che ho già detto a mio suocero di procurarsi, a cuba mi dicono si trovano facilmente.

per il resto cemento e cazzate varie, certo al posto del cemento andrebbe una malta speciale, ma mi dicono che se non devo aprire una pizzeria non ci sono problemi.


...beh che noi dobbiamo dire ad un albanil....come si fa l'albanil...è una cosa normale...ma sti mattoni refrattari...come si chiamano in spagnolo?
Confused


Igual....ladrillos refractarios Wink

Si trovano abbastanza facilmente e costano (o costavano) 6/7 pesos l'unità


Gracias...soprattutto da parte della mulatta...mia moglie
Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy OK OK OK
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
cocoloco



Registrato: 30/09/06 03:26
Messaggi: 86034

MessaggioInviato: Sab 8 Set 2007 - 15:27     Oggetto: Rispondi citando

caney ha scritto:
cocoloco ha scritto:
caney ha scritto:
tuccio ha scritto:
mi hanno realizzato un progetto passo, passo, così anche un cubano senza esperienza non può sbagliarsi "sotto la mia guida" si fa con mattoni refrattari che ho già detto a mio suocero di procurarsi, a cuba mi dicono si trovano facilmente.

per il resto cemento e cazzate varie, certo al posto del cemento andrebbe una malta speciale, ma mi dicono che se non devo aprire una pizzeria non ci sono problemi.


...beh che noi dobbiamo dire ad un albanil....come si fa l'albanil...è una cosa normale...ma sti mattoni refrattari...come si chiamano in spagnolo?
Confused


Igual....ladrillos refractarios Wink

Si trovano abbastanza facilmente e costano (o costavano) 6/7 pesos l'unità


Gracias...soprattutto da parte della mulatta...mia moglie
Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy OK OK OK


Perché...tu non magni? Very Happy
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato MSN
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2007 - 1:03     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

caney ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo




Ma questo a Cuba....fammi sapere per i materiali che sono interessato anch'io..... OK OK





al raduno ti do copia dei disegni che il mio amico architetto mi ha fatto, in pratica il forno non deve avere una forma a caso ma delle misure precise che vanno rispettate, con determinate caratteristiche costruttive, altrimenti lo puoi utilizzare solo come barbecue, perchè le pizze non verranno mai.
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
emanuel



Registrato: 01/10/06 07:59
Messaggi: 4659
Residenza: BG-MI

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2007 - 10:37     Oggetto: Rispondi citando

Tuccio, molto bello, ma chissà quanto pesa!
Ma tra forni, muretti, barbecue e gente alle feste, chissà le solette (anche Tuccio lo fai in terrazza?o in giardino?) come saranno sovraccaricate Shocked

E' vero che i refrattari se ricordo bene pesano poco,ma tutto il resto del carico mi preoccuperebbe e le plaquite che solitamente fanno i cubani Rolling Eyes mi preoccuperebbero.
Per non parlare dei loro muri portanti a una sola fila di mattoni...


Sicuramente ci avete già pensato Wink , ma è un argomento importante OK
_________________
.

Rev.............nte, Emanuele
Patria o muerte, venceremos!!! y abajo de la cama nos meteremos...

Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
cocoloco



Registrato: 30/09/06 03:26
Messaggi: 86034

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2007 - 10:49     Oggetto: Rispondi citando

enmanuel ha scritto:

Ma tra forni, muretti, barbecue e gente alle feste, chissà le solette come saranno sovraccaricate Shocked

E' vero che i refrattari se ricordo bene pesano poco,ma tutto il resto del carico mi preoccuperebbe e le plaquite che solitamente fanno i cubani Rolling Eyes mi preoccuperebbero.

Per non parlare dei loro muri portanti a una sola fila di mattoni...

Sicuramente ci avete già pensato Wink , ma è un argomento importante OK


Fai bene a farlo notare...ovviamente ci penso spesso Rolling Eyes

Non idea di quali possano essere i limiti di carico delle solette cubane e dei muri portanti...
...peró posso dirti che la mia terrazza ha già "resistito" a una 50ina di persone Wink Very Happy

Ah...un forno a pizza di medie dimensioni (come quelli indicati nelle varie foto) supera allegramente la tonnellata Sad
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato MSN
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2007 - 12:48     Oggetto: Rispondi citando

enmanuel ha scritto:
Tuccio, molto bello, ma chissà quanto pesa!
Ma tra forni, muretti, barbecue e gente alle feste, chissà le solette (anche Tuccio lo fai in terrazza?o in giardino?) come saranno sovraccaricate Shocked

E' vero che i refrattari se ricordo bene pesano poco,ma tutto il resto del carico mi preoccuperebbe e le plaquite che solitamente fanno i cubani Rolling Eyes mi preoccuperebbero.
Per non parlare dei loro muri portanti a una sola fila di mattoni...


Sicuramente ci avete già pensato Wink , ma è un argomento importante OK





casa di mia moglie è stata costruita con il blocchetti normali quelli in cemento, in quanto forniti dallo stato, perche sua madre lavorava in banca, la soletta di casa l'abbiamo fatta fare noi, con cemento di tienda e fatta per come si deve, bella grossa, per la casa di sopra i muri perimetrali sono stati fatti con i ladrillio grandi e messi in piano non come fanno i cubani alzati, la soletta verrà realizzata per come si deve.

il forno penso di farlo sfruttando un angolo della casa, quindi più resistente.
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
emanuel



Registrato: 01/10/06 07:59
Messaggi: 4659
Residenza: BG-MI

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2007 - 15:18     Oggetto: Rispondi citando

Parlavo con un impresario edile (quelli abbastanza vecchi che hanno fatto tante case e palazzi a Milano negli anni del boom economico italiano), dei sistemi costruttivi cubani.

La sua faccia?

Shocked Shocked Shocked

Ci vorrebbe uno strutturista Very Happy (gli architetti che pensino solo all'estetica..)



Noi ad esempio abbiamo allargato la casa (di fatto solo abbiamo coperto una parte laterale x spostare fuori la cucina e la sala, chiuso la scala che va in terrazza,spostato quindi il bagno e creati 2 quarti in più) perchè secondo mio suocero non era facile alzarla, avendola costruita semplicemente e non in previsione appunto di alzarla...avremmo rischiato di far cedere i muri dal peso.
L'alternativa sarebbe di mettere dei pilastri nuovi agli angoli con il loro plinto...ma ci sarebbe da spaccare i pavimenti ecc ecc.
_________________
.

Rev.............nte, Emanuele
Patria o muerte, venceremos!!! y abajo de la cama nos meteremos...

Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Lun 10 Set 2007 - 20:34     Oggetto: Rispondi citando

enmanuel ha scritto:
Parlavo con un impresario edile (quelli abbastanza vecchi che hanno fatto tante case e palazzi a Milano negli anni del boom economico italiano), dei sistemi costruttivi cubani.

La sua faccia?

Shocked Shocked Shocked

Ci vorrebbe uno strutturista Very Happy (gli architetti che pensino solo all'estetica..)



Noi ad esempio abbiamo allargato la casa (di fatto solo abbiamo coperto una parte laterale x spostare fuori la cucina e la sala, chiuso la scala che va in terrazza,spostato quindi il bagno e creati 2 quarti in più) perchè secondo mio suocero non era facile alzarla, avendola costruita semplicemente e non in previsione appunto di alzarla...avremmo rischiato di far cedere i muri dal peso.
L'alternativa sarebbe di mettere dei pilastri nuovi agli angoli con il loro plinto...ma ci sarebbe da spaccare i pavimenti ecc ecc.





hai ragione, ma casa di mia moglie è stata costruita di sana pianta con delle fondamenta predisposte alla costruzione di un'altro piano, il muratore che ha fatto il tutto con mio suocero mi ha raccontato che lo scavo delle fondamenta era bello grosso.

io ci conto OK
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
el vago!!



Registrato: 02/10/06 23:33
Messaggi: 1344
Residenza: Cesena

MessaggioInviato: Ven 14 Set 2007 - 0:19     Oggetto: Rispondi citando




SOLO AD HOLGUIN QUELLO CHE VOI CHIAMATE BARBECUE LA CHIAMIAMO "PUA"? Very Happy Very Happy Very Happy
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
cocoloco



Registrato: 30/09/06 03:26
Messaggi: 86034

MessaggioInviato: Ven 14 Set 2007 - 11:22     Oggetto: Rispondi citando

el vago!! ha scritto:
SOLO AD HOLGUIN QUELLO CHE VOI CHIAMATE BARBECUE LA CHIAMIAMO "PUA"? Very Happy Very Happy Very Happy


Non solo a Holguin...un po' dappertutto. Ma la pua é quella che vedi infilata nel culo del povero puerquito.

Hacerlo en pua... é un po' come dire farlo allo spiedo

Alla faccia degli..."spiedini"
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato MSN
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Mar 18 Mar 2008 - 2:43     Oggetto: Rispondi citando

purtroppo non sono riuscito a fare il forno a legna, i lavori per finire la casa sono stati lenti anzi lentissimi quindi ho rimandato al prossimo anno Crying or Very sad
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
gori



Registrato: 07/09/10 17:11
Messaggi: 575

MessaggioInviato: Lun 3 Set 2012 - 18:58     Oggetto: Rispondi citando

che fine ha fatto il forno di tuccio?

siamo nel 2012
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
bonvys



Registrato: 29/01/12 18:08
Messaggi: 723
Residenza: ITALIA E BARACOA

MessaggioInviato: Lun 3 Set 2012 - 19:04     Oggetto: Rispondi citando

gori ha scritto:
che fine ha fatto il forno di tuccio?

siamo nel 2012


Anche a me interessa visto che ho una placa libre di circa 60mq sulla casa e vorrei fare una cosa simile!
Se ci sono foto anche meglio.
_________________
[size=24:75390a588f]Ca[color=red:75390a588f]$[/color:75390a588f]tro:[/size:75390a588f]
[img:75390a588f]http://i50.tinypic.com/se639u.jpg[/img:75390a588f]
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
santidro



Registrato: 26/10/08 14:32
Messaggi: 4522

MessaggioInviato: Lun 3 Set 2012 - 20:00     Oggetto: Rispondi citando

ma poi per mangiare quanto fai pagare .....? Rolling Eyes
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Mar 4 Set 2012 - 1:38     Oggetto: Rispondi citando

gori ha scritto:
che fine ha fatto il forno di tuccio?

siamo nel 2012




ho finito lo scorso anno i lavori di casa, che comprendevano anche il patio, la climatizzazione e tante altre piccole cazzate, la cucina, lavello etcc... li ho docuti spedire dall'italia, ora sto completando spero per dicembre che sia finito un regalino che mi sono fatto, se tutto va bene il forno lo realizzo durante la mia prossima vacanza Smile
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
saba



Registrato: 08/08/12 19:52
Messaggi: 301
Residenza: italia

MessaggioInviato: Sab 8 Set 2012 - 19:45     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....
_________________
è piú ricco chi piú ha o chi meno ha bisogno ?
video di robert kennedy http://youtu.be/grJNlxQsqtE
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2012 - 10:20     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....





ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
saba



Registrato: 08/08/12 19:52
Messaggi: 301
Residenza: italia

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2012 - 10:36     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....


ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?



sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...
_________________
è piú ricco chi piú ha o chi meno ha bisogno ?
video di robert kennedy http://youtu.be/grJNlxQsqtE
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2012 - 10:41     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....


ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?


sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
saba



Registrato: 08/08/12 19:52
Messaggi: 301
Residenza: italia

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2012 - 10:42     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..
_________________
è piú ricco chi piú ha o chi meno ha bisogno ?
video di robert kennedy http://youtu.be/grJNlxQsqtE
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2012 - 13:00     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..




grazie per i suggerimenti Smile

si, sapevo pure io che internamente non va rivestito ma lasciato con i mattoni a vista, il forno va usato sporadicamente e solo quando vado io, lo farò piccolo al massimo per 4/5 pizze, per la sabbia mi hanno suggerito quella di fiume, l'isolamento se posso porto un additivo per cemento che mi hanno consigliato, mentre la vibbra di vetro da mettere sopra la rete metallica tra i mattoni ed il cemento la porto dall'italia.

naturalmente nello schema che mi hanno preparato uno strato della cupoletta saà di solo sabbia.
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
saba



Registrato: 08/08/12 19:52
Messaggi: 301
Residenza: italia

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2012 - 15:08     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..




grazie per i suggerimenti Smile

si, sapevo pure io che internamente non va rivestito ma lasciato con i mattoni a vista, il forno va usato sporadicamente e solo quando vado io, lo farò piccolo al massimo per 4/5 pizze, per la sabbia mi hanno suggerito quella di fiume, l'isolamento se posso porto un additivo per cemento che mi hanno consigliato, mentre la vibbra di vetro da mettere sopra la rete metallica tra i mattoni ed il cemento la porto dall'italia.

naturalmente nello schema che mi hanno preparato uno strato della cupoletta saà di solo sabbia.

sul piccolissimo non sarei d'accordo perchè dopo se il fuoco sta troppo vicino ti brucia le pizze ...per isolare vanno bene anche le bottiglie di vetro macinate ..così mi hanno detto una volta ...faltando perros se montea con gatos !!!!haahah la lana di vetro o di roccia credo che si trovi , ma tanto all'esterno della sabbia la temperatura non è mai altissima ..come additivo per cemento potresti portare uno schiumogeno ..quello che si usa per cemento cellulare ..ammesso che si possa usare così senza macchinari ..
_________________
è piú ricco chi piú ha o chi meno ha bisogno ?
video di robert kennedy http://youtu.be/grJNlxQsqtE
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
gori



Registrato: 07/09/10 17:11
Messaggi: 575

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2012 - 21:02     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..




grazie per i suggerimenti Smile

si, sapevo pure io che internamente non va rivestito ma lasciato con i mattoni a vista, il forno va usato sporadicamente e solo quando vado io, lo farò piccolo al massimo per 4/5 pizze, per la sabbia mi hanno suggerito quella di fiume, l'isolamento se posso porto un additivo per cemento che mi hanno consigliato, mentre la vibbra di vetro da mettere sopra la rete metallica tra i mattoni ed il cemento la porto dall'italia.

naturalmente nello schema che mi hanno preparato uno strato della cupoletta saà di solo sabbia.

sul piccolissimo non sarei d'accordo perchè dopo se il fuoco sta troppo vicino ti brucia le pizze ...per isolare vanno bene anche le bottiglie di vetro macinate ..così mi hanno detto una volta ...faltando perros se montea con gatos !!!!haahah la lana di vetro o di roccia credo che si trovi , ma tanto all'esterno della sabbia la temperatura non è mai altissima ..come additivo per cemento potresti portare uno schiumogeno ..quello che si usa per cemento cellulare ..ammesso che si possa usare così senza macchinari ..


che ne dite:

mattoni normali, ma ben cotti, per la boveda;
niente cemento con eventuali additivi, ma semplice argilla.
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Dom 9 Set 2012 - 22:16     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..




grazie per i suggerimenti Smile

si, sapevo pure io che internamente non va rivestito ma lasciato con i mattoni a vista, il forno va usato sporadicamente e solo quando vado io, lo farò piccolo al massimo per 4/5 pizze, per la sabbia mi hanno suggerito quella di fiume, l'isolamento se posso porto un additivo per cemento che mi hanno consigliato, mentre la vibbra di vetro da mettere sopra la rete metallica tra i mattoni ed il cemento la porto dall'italia.

naturalmente nello schema che mi hanno preparato uno strato della cupoletta saà di solo sabbia.

sul piccolissimo non sarei d'accordo perchè dopo se il fuoco sta troppo vicino ti brucia le pizze ...per isolare vanno bene anche le bottiglie di vetro macinate ..così mi hanno detto una volta ...faltando perros se montea con gatos !!!!haahah la lana di vetro o di roccia credo che si trovi , ma tanto all'esterno della sabbia la temperatura non è mai altissima ..come additivo per cemento potresti portare uno schiumogeno ..quello che si usa per cemento cellulare ..ammesso che si possa usare così senza macchinari ..






sto spedendo un pacco per cuba e penso di mettere li la lana di vetro, certo se mi confermano che i vetri rotti possono essere un buon sostitutivo, ne faccio a meno.

sul piccolo o grande poco cambia la misura del forno prende sempre in considerazione la parte dedicata alla legna
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
gori



Registrato: 07/09/10 17:11
Messaggi: 575

MessaggioInviato: Lun 10 Set 2012 - 6:40     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..




grazie per i suggerimenti Smile

si, sapevo pure io che internamente non va rivestito ma lasciato con i mattoni a vista, il forno va usato sporadicamente e solo quando vado io, lo farò piccolo al massimo per 4/5 pizze, per la sabbia mi hanno suggerito quella di fiume, l'isolamento se posso porto un additivo per cemento che mi hanno consigliato, mentre la vibbra di vetro da mettere sopra la rete metallica tra i mattoni ed il cemento la porto dall'italia.

naturalmente nello schema che mi hanno preparato uno strato della cupoletta saà di solo sabbia.

sul piccolissimo non sarei d'accordo perchè dopo se il fuoco sta troppo vicino ti brucia le pizze ...per isolare vanno bene anche le bottiglie di vetro macinate ..così mi hanno detto una volta ...faltando perros se montea con gatos !!!!haahah la lana di vetro o di roccia credo che si trovi , ma tanto all'esterno della sabbia la temperatura non è mai altissima ..come additivo per cemento potresti portare uno schiumogeno ..quello che si usa per cemento cellulare ..ammesso che si possa usare così senza macchinari ..






sto spedendo un pacco per cuba e penso di mettere li la lana di vetro, certo se mi confermano che i vetri rotti possono essere un buon sostitutivo, ne faccio a meno.

sul piccolo o grande poco cambia la misura del forno prende sempre in considerazione la parte dedicata alla legna


io ho usato vetri rotti, ma anche il sale grosso, va benissimo
chiaramente sotto il piano cottura, sulla boveda argilla mischiata con erba secca.
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
saba



Registrato: 08/08/12 19:52
Messaggi: 301
Residenza: italia

MessaggioInviato: Lun 10 Set 2012 - 8:16     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

gori ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..




grazie per i suggerimenti Smile

si, sapevo pure io che internamente non va rivestito ma lasciato con i mattoni a vista, il forno va usato sporadicamente e solo quando vado io, lo farò piccolo al massimo per 4/5 pizze, per la sabbia mi hanno suggerito quella di fiume, l'isolamento se posso porto un additivo per cemento che mi hanno consigliato, mentre la vibbra di vetro da mettere sopra la rete metallica tra i mattoni ed il cemento la porto dall'italia.

naturalmente nello schema che mi hanno preparato uno strato della cupoletta saà di solo sabbia.

sul piccolissimo non sarei d'accordo perchè dopo se il fuoco sta troppo vicino ti brucia le pizze ...per isolare vanno bene anche le bottiglie di vetro macinate ..così mi hanno detto una volta ...faltando perros se montea con gatos !!!!haahah la lana di vetro o di roccia credo che si trovi , ma tanto all'esterno della sabbia la temperatura non è mai altissima ..come additivo per cemento potresti portare uno schiumogeno ..quello che si usa per cemento cellulare ..ammesso che si possa usare così senza macchinari ..






sto spedendo un pacco per cuba e penso di mettere li la lana di vetro, certo se mi confermano che i vetri rotti possono essere un buon sostitutivo, ne faccio a meno.

sul piccolo o grande poco cambia la misura del forno prende sempre in considerazione la parte dedicata alla legna


io ho usato vetri rotti, ma anche il sale grosso, va benissimo
chiaramente sotto il piano cottura, sulla boveda argilla mischiata con erba secca.

attenzione con i pacchi per cuba ...è cambiata la normativa ,,adesso i primi 3 kg non pagano niente gli altri kg 10 cuc cada kg !!! attenzione !!!!perchè non conviene mandare niente per corriere !!!!
per quanto rigaurda argilla , erba secca etc ..lascerei stare sinceramente perchè di forni ne ho fatti tre am demoliti una decina anche antichissimi e non ho mai trovato niente del genere ....a volte la cupola era riempita con cenere , anche questo ottimo isolante a zero costo ...potresti fare il forno , usarlo come barbecue per un tempo e buttare tutta la cenere a riempire la cupola , quando sia piena si fa il rivestimento ...
_________________
è piú ricco chi piú ha o chi meno ha bisogno ?
video di robert kennedy http://youtu.be/grJNlxQsqtE
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Lun 10 Set 2012 - 10:43     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

saba ha scritto:
gori ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..




grazie per i suggerimenti Smile

si, sapevo pure io che internamente non va rivestito ma lasciato con i mattoni a vista, il forno va usato sporadicamente e solo quando vado io, lo farò piccolo al massimo per 4/5 pizze, per la sabbia mi hanno suggerito quella di fiume, l'isolamento se posso porto un additivo per cemento che mi hanno consigliato, mentre la vibbra di vetro da mettere sopra la rete metallica tra i mattoni ed il cemento la porto dall'italia.

naturalmente nello schema che mi hanno preparato uno strato della cupoletta saà di solo sabbia.

sul piccolissimo non sarei d'accordo perchè dopo se il fuoco sta troppo vicino ti brucia le pizze ...per isolare vanno bene anche le bottiglie di vetro macinate ..così mi hanno detto una volta ...faltando perros se montea con gatos !!!!haahah la lana di vetro o di roccia credo che si trovi , ma tanto all'esterno della sabbia la temperatura non è mai altissima ..come additivo per cemento potresti portare uno schiumogeno ..quello che si usa per cemento cellulare ..ammesso che si possa usare così senza macchinari ..






sto spedendo un pacco per cuba e penso di mettere li la lana di vetro, certo se mi confermano che i vetri rotti possono essere un buon sostitutivo, ne faccio a meno.

sul piccolo o grande poco cambia la misura del forno prende sempre in considerazione la parte dedicata alla legna


io ho usato vetri rotti, ma anche il sale grosso, va benissimo
chiaramente sotto il piano cottura, sulla boveda argilla mischiata con erba secca.

attenzione con i pacchi per cuba ...è cambiata la normativa ,,adesso i primi 3 kg non pagano niente gli altri kg 10 cuc cada kg !!! attenzione !!!!perchè non conviene mandare niente per corriere !!!!
per quanto rigaurda argilla , erba secca etc ..lascerei stare sinceramente perchè di forni ne ho fatti tre am demoliti una decina anche antichissimi e non ho mai trovato niente del genere ....a volte la cupola era riempita con cenere , anche questo ottimo isolante a zero costo ...potresti fare il forno , usarlo come barbecue per un tempo e buttare tutta la cenere a riempire la cupola , quando sia piena si fa il rivestimento ...





devo mandare una cucina a 2 fuochi, un lettino smontabile per mio figlio ed altre cazzate, visto che non pesa nulla un po di lana di vetro, quest'ultima se non la uso per il forno la voglio usare come rivestimento per lo scaldabagno che ho nel ripostiglio.

per il forno si è vero, il fondo dello stesso va riempito con sabbia per evitare dispersione di calore, cmq. alla fine non ha poi tanto importanza la ricerca della perfezione, considerato che il forno verrà utilizzato solo da me e per pochi mesi
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
saba



Registrato: 08/08/12 19:52
Messaggi: 301
Residenza: italia

MessaggioInviato: Lun 10 Set 2012 - 10:54     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
gori ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..




grazie per i suggerimenti Smile

si, sapevo pure io che internamente non va rivestito ma lasciato con i mattoni a vista, il forno va usato sporadicamente e solo quando vado io, lo farò piccolo al massimo per 4/5 pizze, per la sabbia mi hanno suggerito quella di fiume, l'isolamento se posso porto un additivo per cemento che mi hanno consigliato, mentre la vibbra di vetro da mettere sopra la rete metallica tra i mattoni ed il cemento la porto dall'italia.

naturalmente nello schema che mi hanno preparato uno strato della cupoletta saà di solo sabbia.

sul piccolissimo non sarei d'accordo perchè dopo se il fuoco sta troppo vicino ti brucia le pizze ...per isolare vanno bene anche le bottiglie di vetro macinate ..così mi hanno detto una volta ...faltando perros se montea con gatos !!!!haahah la lana di vetro o di roccia credo che si trovi , ma tanto all'esterno della sabbia la temperatura non è mai altissima ..come additivo per cemento potresti portare uno schiumogeno ..quello che si usa per cemento cellulare ..ammesso che si possa usare così senza macchinari ..






sto spedendo un pacco per cuba e penso di mettere li la lana di vetro, certo se mi confermano che i vetri rotti possono essere un buon sostitutivo, ne faccio a meno.

sul piccolo o grande poco cambia la misura del forno prende sempre in considerazione la parte dedicata alla legna


io ho usato vetri rotti, ma anche il sale grosso, va benissimo
chiaramente sotto il piano cottura, sulla boveda argilla mischiata con erba secca.

attenzione con i pacchi per cuba ...è cambiata la normativa ,,adesso i primi 3 kg non pagano niente gli altri kg 10 cuc cada kg !!! attenzione !!!!perchè non conviene mandare niente per corriere !!!!
per quanto rigaurda argilla , erba secca etc ..lascerei stare sinceramente perchè di forni ne ho fatti tre am demoliti una decina anche antichissimi e non ho mai trovato niente del genere ....a volte la cupola era riempita con cenere , anche questo ottimo isolante a zero costo ...potresti fare il forno , usarlo come barbecue per un tempo e buttare tutta la cenere a riempire la cupola , quando sia piena si fa il rivestimento ...





devo mandare una cucina a 2 fuochi, un lettino smontabile per mio figlio ed altre cazzate, visto che non pesa nulla un po di lana di vetro, quest'ultima se non la uso per il forno la voglio usare come rivestimento per lo scaldabagno che ho nel ripostiglio.

per il forno si è vero, il fondo dello stesso va riempito con sabbia per evitare dispersione di calore, cmq. alla fine non ha poi tanto importanza la ricerca della perfezione, considerato che il forno verrà utilizzato solo da me e per pochi mesi

e poi a cuba fa un caldo della madonna e quindi non è che si raffredda tanto ..e ripeto la cenere è un ottimo isolante a costo zero ...
_________________
è piú ricco chi piú ha o chi meno ha bisogno ?
video di robert kennedy http://youtu.be/grJNlxQsqtE
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Lun 10 Set 2012 - 13:14     Oggetto: Re: forno a legna Rispondi citando

saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
gori ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
saba ha scritto:
tuccio ha scritto:
finalmente mi hanno consegnato questa sera il progetto del forno a legna che vorrei realizzare sul tetto di casa, dimensioni naturalmente piccole per circa 4 o 5 pizze.

la foto naturalmente è solo un esempio, infatti il rivestimento non ho ancora idea come farlo



io sapevo che a camaguey c'è una fabbrica di refrattari ...necessari per il rivestimento interno ...poi se ne hai bisogno ti dò alcuen indicazioni ...ne ho fatti tre di forni e so come è meglio costruirli in funzione dell'utizzo che se ne fa ....

sicuramente però fatti girare da cocoloco i messaggi in proposito che gli ho mandato ...io non so come si fa ...




ok, ma penso vanno bene anche quelli di un forno dismesso no ?





non importa OK ho lo schema di montaggio e tutte le dritte che mi ha scritto un carissimo amico muratore esperto in forni a legna fatti senza utilizzo di prefabbricato.

gli ho fatto presente la mancanza di alcuni materiali a cuba e mi ha detto come fare a realizzarlo utilizzando quelli esistenti, compreso una cosa che porterò io dall'italia Smile

per tuccio ---alcuni punti sono fondamentali ....primo devi pensare all'utilizzo che ne farai ...se sporadico o continuo ...se sporadico non importa molto la massa del forno am piuttosto il suo isolamento ..se di uso continuo , pizzeria , è molto importante la massa ..cioè il peso ...maggior peso maggior inerzia termica ...che significa temperatura costante ..che è importantissima per cucinare bene e per le pizze ..neanche a parlarne ....
poi i mattoni refrattari no vanno bagnati quando si murano ....la malta deve essere con sabia silicea e non calcarea altrimento scoppia ..la malta ...poi l'isolamento va al di fuori della massa della cupola ..intendo dire ...cupola a mattoni refrattari , massa p..potrebbe essere la stessa sabbia , rivestimento isolante , muratura di rifinitura ....una volta terminato va scaldato progressivamente in tre o quattro volte ..non si può accendere ed utilizzarlo subito ...va temperato piano piano ,anche per dare la possibilità ai materiali di ritirarsi gradualmente ...e poi ultima cosa importantissima ...invitarmi a mangiare la pizza ...hahahahaha..




grazie per i suggerimenti Smile

si, sapevo pure io che internamente non va rivestito ma lasciato con i mattoni a vista, il forno va usato sporadicamente e solo quando vado io, lo farò piccolo al massimo per 4/5 pizze, per la sabbia mi hanno suggerito quella di fiume, l'isolamento se posso porto un additivo per cemento che mi hanno consigliato, mentre la vibbra di vetro da mettere sopra la rete metallica tra i mattoni ed il cemento la porto dall'italia.

naturalmente nello schema che mi hanno preparato uno strato della cupoletta saà di solo sabbia.

sul piccolissimo non sarei d'accordo perchè dopo se il fuoco sta troppo vicino ti brucia le pizze ...per isolare vanno bene anche le bottiglie di vetro macinate ..così mi hanno detto una volta ...faltando perros se montea con gatos !!!!haahah la lana di vetro o di roccia credo che si trovi , ma tanto all'esterno della sabbia la temperatura non è mai altissima ..come additivo per cemento potresti portare uno schiumogeno ..quello che si usa per cemento cellulare ..ammesso che si possa usare così senza macchinari ..






sto spedendo un pacco per cuba e penso di mettere li la lana di vetro, certo se mi confermano che i vetri rotti possono essere un buon sostitutivo, ne faccio a meno.

sul piccolo o grande poco cambia la misura del forno prende sempre in considerazione la parte dedicata alla legna


io ho usato vetri rotti, ma anche il sale grosso, va benissimo
chiaramente sotto il piano cottura, sulla boveda argilla mischiata con erba secca.

attenzione con i pacchi per cuba ...è cambiata la normativa ,,adesso i primi 3 kg non pagano niente gli altri kg 10 cuc cada kg !!! attenzione !!!!perchè non conviene mandare niente per corriere !!!!
per quanto rigaurda argilla , erba secca etc ..lascerei stare sinceramente perchè di forni ne ho fatti tre am demoliti una decina anche antichissimi e non ho mai trovato niente del genere ....a volte la cupola era riempita con cenere , anche questo ottimo isolante a zero costo ...potresti fare il forno , usarlo come barbecue per un tempo e buttare tutta la cenere a riempire la cupola , quando sia piena si fa il rivestimento ...





devo mandare una cucina a 2 fuochi, un lettino smontabile per mio figlio ed altre cazzate, visto che non pesa nulla un po di lana di vetro, quest'ultima se non la uso per il forno la voglio usare come rivestimento per lo scaldabagno che ho nel ripostiglio.

per il forno si è vero, il fondo dello stesso va riempito con sabbia per evitare dispersione di calore, cmq. alla fine non ha poi tanto importanza la ricerca della perfezione, considerato che il forno verrà utilizzato solo da me e per pochi mesi

e poi a cuba fa un caldo della madonna e quindi non è che si raffredda tanto ..e ripeto la cenere è un ottimo isolante a costo zero ...




ok
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
saba



Registrato: 08/08/12 19:52
Messaggi: 301
Residenza: italia

MessaggioInviato: Lun 10 Set 2012 - 13:52     Oggetto: Rispondi citando

comunque io penso andare o il 5 ottobre o il 10 ..sempre se non entra qualche lavoro qui ..quindi se tu sei li per quelle date ci vederemo sul posto ...il mio recapito è 347393 di las tunas ...
_________________
è piú ricco chi piú ha o chi meno ha bisogno ?
video di robert kennedy http://youtu.be/grJNlxQsqtE
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato
tuccio



Registrato: 30/09/06 01:30
Messaggi: 33726

MessaggioInviato: Lun 10 Set 2012 - 15:11     Oggetto: Rispondi citando

saba ha scritto:
comunque io penso andare o il 5 ottobre o il 10 ..sempre se non entra qualche lavoro qui ..quindi se tu sei li per quelle date ci vederemo sul posto ...il mio recapito è 347393 di las tunas ...





io ci sarò da novembre (data da decidere) a fine marzo
Inizio Pagina
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Cubafacile - Il Forum di Cuba e della sua gente -> Las Tunas Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi